FaceTime su 4G: il colpo di grazie per i carrier americani?

di Lorenzo Paletti 133 views0

La scorsa settimana AT&T ha cambiato la sua politica per l’utilizzo di FaceTime. Il carrier americano permetterà infatti (a patto di sottoscrivere un piano Mobile Share) l’utilizzo di FaceTime su rete cellulare. Ora qualcuno si domanda se le reti 4G dei carrier potranno sopportare il peso delle telefonate in FaceTime.

La tecnologia 4G LTE non è ancora confermata per il nuovo iPhone, ma visto il supporto di queste reti da parte del nuovo iPad, non si tratta di una possibilità così remota. È possibile che nel giro di poche ore (mentre iOS 6 sarà distribuito agli utenti il prossimo autunno) la rete di AT&T non riesca più a sopportare il carico dei dati trasferiti tramite collegamento cellulare. Non sarebbe la prima volta che il network dell’operatore si rivela troppo debole per un grande carico di dati.

Al momento si tratta però solo di una supposizione. Non si sa infatti quanti utenti utilizzeranno effettivamente FaceTime e se la rete di AT&T sarà pronta a sopportare il carico di lavoro richiesto. Sapremo qualcosa di più nelle prossime settimane, sperando che anche gli operatori italiani non si facciano trovare impreparati.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>