Alcuni utenti si lamentano del sensore di prossimità dell’iPhone 4

di Redazione 139 views1

L’iPhone 4 è stato da poco commercializzato, in alcuni stati, e sono già sorti molti problemi, riguardanti lo schermo, le antenne ed ora il sensore di prossimità.

Sembra che alcuni sensori di prossimità siano meno sensibili, rispetto ai loro predecessori, causando, accidentalmente, la fine della chiamata, poiché avvicinando il telefono, può capitare che la guancia tocchi qualche tasto. Alcuni utenti affermano anche che nei loro iPhone questo problema non esiste, quindi è molto probabile che questo disagio al sensore, sia un caso isolato per alcuni telefoni.

Certo che, a soli 2 giorni dal lancio, sono già stati rilevati un po’ di problemi, ma è molto probabile che siano causati dalla “giovane età” e speriamo che vengano risolti prima che arrivi da noi, in Italia.

[via]

Commenti (1)

  1. apple mi sta deludendo….all’uscita dell’iphone tutti sti problemi nn esistevano!!! adesso x colpa di tutte queste pressioni che fate, l’azienda fa tutto di fretta e furia pur di far contenti gli utenti e la stampa… hooooooo!!! io quando ho saputo che doveva uscire l’iphone 4 mi sono detto, bon, quando esce lo vedrò.stop!!!! l’avete voluto? adesso caxxi vostri! ve lo tenete con tutti i problemi di sto mondo!!!
    io aspetto l’uscita in italia…e di certo nn sarò il primo a comprarlo… aspetterò!
    la pazienza è la virtù dei forti e…
    …la gatta frettolosa fa i figli ciechi!!

    quindi rilassatevi e nn vivete questo melafonino come una continua ossessione…ha lo schermo hd? la fotocamera sulla parte frontale?..fa il caffè macchiato?!!… tanto ste cose le sapevamo già! nn ci serve sapere più nulla!!
    altra delusione… sapevamo già mesi prima come fosse l’iphone4, causa quel “ritrovamento anomalo” di un prototipo in un bar… daai nn si fa cosi…sta mancando troppo di serietà. nn fate la stessa fine di microsoft!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>