SteveCare ha a cuore i suoi clienti

di Lorenzo Paletti 404 views1

David W. Martin su Cult of Mac racconta la sua struggente storia. Riscontrando molteplici problemi con il suo iPhone 4 il giornalista aveva scritto una mail a Steve Jobs in persona lamentandosi dei suoi disguidi.

Il risultato? Molto meglio di una mail di risposta. Martin ha ricevuto una telefonata della Corporate Executive Relation di Steve (che lui definisce: “Un A-Team di ninja che si occupano di risolvere questo genere di m***a”).

Martin aveva già provato a parlare con i Genius e con il servizio di AppleCare, senza ricevere alcun vero supporto, alché si è deciso a spedire una mail al CEO di Cupertino in cui lamentava una perdita di fiducia in Apple a causa dei continui problemi riscontrati anche sui terminali sostitutivi.

Ovviamente Martin non si aspetta una risposta, che però è arrivata per via telefonica da una portavoce di Steve che, su volontà del capo, si è incaricata di risolvere il caso.

È così che il giornalista ha avuto un iPhone sostitutivo che, spera, funzioni alla perfezione. I timori di Martin sono fondati sul fatto che, essendo iPhone 4 stato mimetizzato per sembrare un iPhone 3GS durante i test sul campo, il sensore di prossimità non sia stato testato a sufficienza.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>