iPhone 4 e Verizon: nulla da fare

di Lorenzo Paletti 111 views0

Mike Abramsky di RBC Capital Markets ha riferito che, a suo parere, è più probabile che Apple passi a TMobile e Spint, piuttosto che a Verizon, una volta che il contratto per l’esclusiva di AT&T sarà terminato. Questa mossa servirebbe a tenere testa all’espansione di Android.

Verizon potrebbe non voler accettare i termini del contratto con Apple che mettono a rischio il franchise di Android, il quale risentirebbe certamente dell’arrivo di iPhone sullo stesso network. Apple potrebbe anche non volere che iPhone appaia secondo come importanza rispetto all’OS di Google sulla rete del carrier, e accettare solo mercati in cui il telefono di Cupertino sia destinato a non avere rivali.

Questo potrebbe o non potrebbe risolverli grazie all’LTE. Più tempo passa, più Android prende piede sulla rete di Verizon, e minore è la possibilità che Apple voglia stringere un contratto con la compagnia.

Proprio di due giorni fa la notizia che il CEO di Verizon ha confermato che non ci sono contratti o accordi con Apple.

via | Apple Insider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>