Un mese ad iOS 5: cosa ci aspetta? [Aggiornato]

di Redazione 340 views1

Manca esattamente un mese all’inizio del tanto atteso WWDC 2011, che quest’anno ospiterà la presentazione dei nuovi sistemi operativi di Cupertino e, inaspettatamente, non la quinta generazione di iPhone.

Essendo interessati ad iOS 5, che differentemente da Mac OS X Lion ancora non è stato mostrato, proviamo ad ipotizzare le possibili nuove caratteristiche del sistema operativo mobile con relative percentuali di realizzazione.

Nuova gestione delle notifiche [80% di realizzazione]

Non ci sono elementi che possono certificare una nuova gestione delle notifiche in iOS 5 ma è lecito aspettarsi che Apple modifichi l’antiquata gestione presente in iOS 4 per competere con Android, che gestisce molto meglio le notifiche in entrata sui propri device. Magari a Cupertino prenderanno spunto da questo interessante concept.

Nuova interfaccia utente [40% di realizzazione]

Con una gestione delle notifiche migliorata ci potrebbe essere la possibilità che Apple modifichi, anche leggermente, l’interfaccia utente che ha contraddistinto iOS sin dalla sua prima release.

UI delle app native aggiornata [50% di realizzazione]


Le applicazioni native che noi tutti utilizziamo, come iPod, Contatti, Calendario ecc, potrebbero essere aggiornate sotto il punto di vista dell’interfaccia grafica. Le UI delle app native sono infatti rimaste invariate dalla prima release di iOS.

iCloud [75% di realizzazione]

Apple è intenzionata a modificare MobileMe per renderlo più completo ed allettante di quanto non lo sia ora. L’azienda di Cupertino starebbe pensando anche di introdurre un nuovo servizio per la musica in streaming. Chissà se tutto questo non verrà integrato nel nuovo MobileMe (iCloud forse il nuovo nome) e presentato nel keynote del 6 giugno.

App Mappe migliorata [20% di realizzazione]

La recente offerta di lavoro pubblicata sul sito ufficiale Apple fa presagire un futuro miglioramento dell’app nativa “Mappe”. Difficilmente in iOS 5 vedremo un miglioramento di questa applicazione, in futuro però sicuramente si.

Upgrade Folders [40% di realizzazione]


Con iOS 4 Apple introduce le Folders. Con iOS 5 forse queste Folders verranno migliorate con un aumento del numero massimo di app contenibili al loro interno (o magari con la possibilità di inserire delle sotto-cartelle). Nessun rumors ha rivelato nulla in merito ma le lamentele degli utenti potrebbero spingere Apple a modificare questo fastidioso limite.

App Meteo dinamica [50% di realizzazione]


Come per l’app Calendario, che modifica la data presente all’interno dell’icona di giorno in giorno, anche l’applicazione integrata in iOS dedicata al meteo potrebbe permettere la visualizzazione della temperatura, e perché no anche della previsione, direttamente dalla propria icona.

Menù Bar personalizzabile [20% di realizzazione]

Come in Mac OS X anche su iOS 5 potrebbe essere implementato l’utilizzo della menù bar per le applicazioni. Le possibilità sono remote ma non proprio da escludere, soprattutto su iPad.

Gesture multi-touch [30% di realizzazione]


Apple le sta sperimentando sulle versioni beta di iOS 4 ma difficilmente le vedremo supportate nativamente da iOS 5, almeno su iPhone.
Queste percentuali sono dettate dai recenti rumors e da una mia personale opinione in merito alle possibili novità di iOS 5. Se avete in mente altre possibili novità segnalatecele nei commenti.

Aggiornamento:

iOS update Over The Air [40% di realizzazione]

Un utente ci ha appena segnalato un nuovo rumor, riportato da noi qui, che anticiperebbe una nuova funzionalità di iOS 5 che permetterà di effettuare l’update di iOS senza fili. Non sarà più necessario collegare il dispositivo al computer ma basterà avere a disposizione una qualsiasi rete dati (Wi-Fi o 3G) per scaricare l’aggiornamento. Effettuare il download dei 666MB di iOS 4.3.3 lo vedo abbastanza problematico su rete 3G, un po meno su quella Wi-Fi. Forse sarebbe meglio se Apple si concentrasse sulla sincronizzazione Wi-Fi tra iDevice e iTunes, già esistente da tempo sui dispositivi Android.

Commenti (1)

  1. L’aggiornamento OTA di iOS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>