Tim Cook ammette: iOS 7 a Ive per rinnovare

di Redazione 135 views0

Spread the love

Poche ore fa Tim Cook, CEO di Apple, è stato ospite al D11. Durante questa conferenza Cook ha risposto a parecchie domande interessanti sul futuro della società e dei suoi servizi, iOS 7 compreso. Rispondendo ad una precisa domanda di Walt Mossberg, Tim Cook ha ammesso che iOS è stato affidato a Jony Ive per un preciso scopo: dare una ripulita all’interfaccia grafica

Non si è esposto su Scott Forstall (ex-ma ha ammesso che Jony Ive ha fatto un eccellente lavoro con l’hardware, quindi di conseguenza sarà in grado di fare un buon lavoro anche con il software. L’intervista arriva poi al nodo Google e Android. Tim Cook ammette di aver visto un’esponenziale crescita di Android, ma quanti dei dispositivi con tale O.S. mobile vengono utilizzati come smartphone? Nascono tutti come smartphone, dice Tim, ma solo pochi offrono l’esperienza utente che un vero smartphone deve saper offrire.

Cook ha detto la sua anche in merito ai Google Glass, che sì sono decisamente innovativi ma che potrebbero non essere accettati da tutti. I computer indossabili sono comunque il futuro, dice il CEO della società di Cupertino.

via | The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>