Problemi con la durata della batteria? Cambia operatore

Spread the love

Ho voluto utilizzare un titolo un po’ forte ma forse è l’unico appropriato per descrivervi in sintesi questo articolo.

Potete seguire tutte le guide che volete, disabilitare le notifiche push, diminuire la luminosità dello schermo, chiudere le app in background, ma se la durata della vostra batteria non vi soddisfa la colpa è da attribuirsi anche all’operatore mobile che state utilizzando.

Con il mio vecchio iPhone 3GS utilizzavo una SIM Tim e non è che la durata della batteria mi soddisfasse poi molto. Il problema però era risaputo e lo stesso Steve Jobs aveva cercato di risolverlo inserendo una batteria più performante in iPhone 4.

Per comprare il melafonino di quarta generazione dovetti passare ad H3G e non appena cominciai ad utilizzarlo rimasi esterrefatto da quanto la durata della batteria fosse migliorata. Pochi giorni fa però, cessato il contratto con 3 Italia, sono passato di nuovo a Tim facendo una terrificante scoperta: la batteria del mio iPhone 4 è tornata agli stessi livelli del precedente iPhone 3GS.

L’operatore mobile che state utilizzando determina in maniera netta la durata della vostra batteria. Tra H3G e Tim il divario è netto tanto che ora mi ritrovo a caricare il mio iPhone 4 anche di pomeriggio. Non ho potuto provare altre SIM Vodafone e Wind ma penso che H3G sia quella che garantisce la miglior durata, forse perché utilizza la sola ricezione 3G.

Voi avete riscontrato questa particolarità?

8 commenti su “Problemi con la durata della batteria? Cambia operatore”

  1. Forse perchè con H3G sei sempre in copertura UMTS, mentre con gli altri operatori continui a passare da GPRS a UMTS?

    Questo continuo cambio di ricezione, consuma moltissima batteria.

    Rispondi
  2. Anche io ho riscontrato lo stesso problema. Ti dico di più, iphone4 fermo sul comodino per la notte:
    Tim: 10% di batteria usata
    H3G: 3% di batteria usata

    Si tratta ovviamente di misurazioni empiriche, ma dubito che fermo sul comodino la rete possa “fluttuare” 🙂 E cmq erano entrambe in copertura UMTS su quel comodino 🙂

    Rispondi
  3. io sono cliente Vodafone, e avendo sempre disponibile una rete Wi-Fi sia a casa che a lavoro, lascio praticamente sempre disattivata da rete dati cellulare. Oltretutto, non avendo quindi necessità di connessione 3G, disattivo pure quella, rimanendo sempre e solo con copertura GSM. Con la batteria riesco tranquillamente fare 2 intere giornate (sempre connesso Wi-Fi) arrivando alla sera della seconda con circa il 20% di carica residua. Secondo me è proprio il passaggio da rete GSM a UMTS che succhia batteria, anche perché il telefono quando connesso ad una cella GSM, se non bloccato dall’utente su quest’ultima, è sempre alla ricerca di una connessione più veloce

    Rispondi
  4. Scusami sai, ma la Tua è una valutazione prettamente empirica e generalizzare partendo da questa mi sembra una grossa forzatura.

    In primis, Ti segnalo che in UMTS (ovvero 3G) il telefono consuma molto di più rispetto al GPRS.

    Ma ciò che fa la differenza è soprattutto la potenza del segnale, di tipo adattivo. Ovvio che se hai l’antenna 3 sopra casa il telefono ha bisogno di emettere una potenza debole per comunicare con quell’antenna. Se l’antenna TIM è dall’altra parte della strada dietro un fabbricato, il telefono ha bisogno di emettere più potenza per comunicare con quell’antenna, ed ecco che la batteria dura meno.

    Siamo poi sicuri che non hai scaricato delle APP dopo essere passato a TIM che hanno peggiorato la durata?

    Saluti

    Rispondi
  5. Concordo pienanamente con l’articolo. Molto scettico da sempre su h3g circa un mese fa sono passato a 3 approfittando dell’ultima promozione, lasciando a malincuore Wind. Premetto che Wind a copertura non scherza e forse grazie anche alla vecchia copertura Edge si riesce sempre ad essere connessi anche nei luoghi meno frequentati. Tralasciando i fattori di convenienza economici e del servizio clienti devo ammettere che sono rimasto sbalordito dall’incremento della durata della batteria. Mediamente con l’utilizzo che ne ne facevo del mio ip4 con Wind ogni 2 giorni ricaricavo. Adesso con 3 arrivo a ricaricare quasi ogni 4 giorni!!!! Ancora non ci credo. La copertura su Bologna è ottima. Fuori città in 2 occasioni purtroppo ho notato che va in roaming su Tim e connettersi ad internet risulta difficile.

    Rispondi
  6. Ciao, concordo con il Post.
    Io ho due sim una di Tim e una di Tre, impostando gli stessi parametri (in ricezione solo 3g) la durata della batteria con Tim è inferiore almeno del 30%.
    Non so da cosa dipenda però è così. Per verificare che non dipendesse dal telefono ho fatto la stessa prova su due terminali diversi il risultato è stato lo stesso.
    Alfredo

    Rispondi
  7. A fine agosto scade il mio contratto con H3G e non vedo l’ora di liberarmene, dati i problemi di copertura che ci sono qui in provincia di Modena. Probabilmente tornerò a Vodafone, spero di non peggiorare molto la durata della mia batteria.

    Rispondi

Lascia un commento