iPhone One to One: Configurare e usare il servizio Trova il mio iPhone

di Marco Schito 539 views5

Ci siamo tutti trovati nella situazione in cui semplicemente non riusciamo a ricordare dove abbiamo lasciato qualcosa.

E’ irritante, ma succede. Per fortuna con l’aggiornamento a iOS 4.2, i possessori di iPhone possono approfittare del servizio Trova il mio iPhone. Prima faceva parte del servizio a pagamento MobileMe, ma Apple ha pensato che tutti gli utenti iPhone hanno il diritto di trovare i loro dispositivi quando decidono di smarrirsi.

Il servizio prevede la creazione di un account MobileMe, che richiede solo pochi minuti, e viene legato al vostro Id Apple, lo stesso che utilizzate per fare acquisti su App Store. Una volta che il sistema è impostato, sarete in grado di vedere la posizione del vostro iPhone su una mappa e potrete anche inviare un messaggio.

Quindi, se uno dei ragazzi lo ha sbadatamente portato da un amico, potrete dir loro di tornare a casa. Se è accaduto qualcosa di più sinistro e credete che il vostro iPhone sia stato rubato, oltre ad inviare un messaggio al ladro per avvertirlo che siete al corrente del furto e che sapete dove si trova, potete anche prendere una serie di misure di sicurezza davvero efficaci.

In primo luogo, è possibile bloccare iPhone in modo da impedire l’accesso al ladro. Se temete che questo non sia sufficiente a scoraggiarlo, o se prevedete di non essere in grado di recuperare iPhone, allora si può passare alla soluzione più drastica: la cancellazione a distanza. Se eseguite regolarmente il backup e magari alla fine iPhone vi viene restituito, potrete ripristinarlo da un backup.

1: Posta, contatti, calendari

Entrate in Impostazioni e fate tap su Posta,contatti,calendari. Ora toccate Aggiungi account, selezionate MobileMe dalla lista di opzioni e autenticatevi con lo stesso Id che utilizzate per App Store.

2: Verifica

Verificate il vostro account e accettate i termini e le condizioni. Come parte del processo di verifica potreste dover seguire un link inviato da Apple al vostro indirizzo email. Al termine, tornate qui, alla sezione MobileMe.

3: Attivazione

Toccate il pulsante per attivare Trova il mio iPhone. Perché il servizio funzioni, è necessario garantire che i servizi di localizzazione siano abilitati. Fatelo andando alla sezione Generali nell’applicazione Impostazioni.

Ora per provare il servizio non vi resta che andare sul sito www.me.com, autenticatevi con il vostro Id Apple e la password. Verrete indirizzati nella sezione Trova il mio iPhone e vi comparirà una mappa dove sarà visibile la posizione del vostro iPhone.

Ricordo tutti i nostri lettori che la nostra nuova rubrica “iPhone One to One” si prenderà cura di tutti i nuovi utenti iPhone e li farà crescere passo dopo passo. Scopo di tale Rubrica sarà  quello di far passare un iPhoner dalla categoria di utente principiante a quella di utente esperto. Lo staff di iPhoner dedica questa Rubrica a tutti coloro che hanno appena comprato un iPhone e non sanno dove mettere le “dita”; analizzeremo insieme e vi spiegheremo le applicazioni native di iPhone, l’uso di iTunes e delle Impostazioni. Ovviamente resteremo a disposizione per qualsiasi vostro dubbio o richiesta.

Invitiamo dunque tutti quelli interessati a diventare esperti di iPhone a seguirci…

Commenti (5)

  1. Sì, ok. Grazie mille! Ma se poi lo perdo come funziona per visualizzarlo su una mappa? Grazie!

  2. Scusami maurizio, ho aggiornato l’articolo…avevo saltato l’ultimo passaggio. Ecco: Ora per provare il servizio non vi resta che andare sul sito http://www.me.com, autenticatevi con il vostro Id Apple e la password. Verrete indirizzati nella sezione Trova il mio iPhone e vi comparirà una mappa dove sarà visibile la posizione del vostro iPhone.

  3. M funziona anche se l’iPhone è spento?

  4. no, deve stare acceso…

  5. Però funziona solo con iPhone 4, vero? Perchè ci ho provato dal mio 3GS e dice “ID valido ma dispositivo non supportato”. Oppure mi sono solo dimenticato di aggiornare all’ultimo iOS?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>