5 desideri per iPhone 5

di Lorenzo Paletti 370 views2

In uno dei suoi sempre interessanti articoli sul futuro di Apple pubblicato su Computerworld, il giornalista Jonny Evans esprime 5 desideri su come vorrebbe che fosse il nuovo iPhone 5.

1. Riconoscimento vocale

Secondo Evans il riconoscimento vocale è una realtà che può funzionare, e anche se c’è ancora spazio per migliorare questa tecnologia, Apple potrebbe espandere la funzione di riconoscimento vocale oltre al semplice richiamo dei numeri da rubrica, implementando per esempio una funzione di dettatura dei messaggi, o introducendo un’app per la traduzione vocale, o ancora meglio, utilizzando la voce per richiedere alle mappe di guidarci in una certa località senza bisogno di usare le mani.

2. Un telefono più sicuro

In un mondo in cui i telefoni cellulari non soltanto trasportano tutti i nostri dati personali, ma sono anche lo strumento che usiamo per pagare, è necessario che avvenga un grande passo nella sicurezza informatica legata a questi ultimi prima di poter proseguire al livello successivo di integrazione degli smartphone nelle nostre vite quotidiane.

3. Wi-Fi

Non so voi, ma personalmente la sogno dal primo iPhone EDGE. La sincronizzazione wireless è una feature che diventerà necessaria quanto iTunes diventerà un servizio cloud. Ho comprato una canzone mentre ero al mio computer? Non appena iPhone si collega alla rete deve immediatamente avviare una sincronizzazione (il massimo sarebbe se fosse in background) per aggiornare i dati sul telefono.

4. FaceTime dappertutto

FaceTime può essere un nuovo standard di successo introdotto da Apple (qualcuno ricorda il mouse o la presa USB?), ma il meglio sarebbe se questa tecnologia arrivasse anche su rete 3G (ed eventualmente 4G nel caso di un iPhone su rete di nuova generazione) e soprattutto su Windows e Mac OS X.

5. Un telefono che funzioni

Certo, dice Evans, iPhone 4 funziona, ma sarebbe stato meglio se non ci fosse stato quel piccolo problema dell’antenna, così come quello del sensore di prossimità. Il suo sogno è avere un telefono che funzioni perfettamente in ogni sua parte.

via | Computerworld

Commenti (2)

  1. concordo con il primo punto, il riconoscimento vocale per scivere messaggi o delle note a me risulterebbe essere molto utile…

  2. Esiste l’app di google che ti permette di cercare nel web semplicemente pronunciando le parole… E funziona anche abbastanza bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>