Sito e-commerce cinese vende solo 5 iPhone in 2 settimane

di Redazione 309 views0

In Cina taobao.com è considerato il più grande sito di e-commerce della nazione, in pratica l’Ebay orientale:  ed è normale China Unicom, carrier che detiene l’esclusiva iPhone per quel mercato, decida di venderlo anche attraverso il web oltre che nei negozi.

Ciò che è anomalo, però, è che queste due settimane in cui ha esordito ne siano stati venduti solo 5 esemplari: 2 iPhone 3G da 8gb e 3 telefoni 3GS da 16gb.

Ed è un dato paradossale confrontandolo con quello dei primi giorni di arrivo nel mercato, visto che il melafonino targato China Unicom vendette oltre 5000 dispositivi; la compagnia telefonica dice di essere comunque soddisfatta dei risultati fin qui ottenuti.

I problemi più grandi alla diffusione del prodotto sembrano essere il mercato nero ed il costo del telefono: per comprare la versione 3GS 32gb senza contratto servono 7000yuan (circa 1000 euro), mentre ad Hong Kong sul mercato nero si trova a 700 euro.

Nel paese, poi, l’espansione delle carte di credito non è ancora alta soprattutto fra i giovani: un piccolo blocco quindi per App Store che dovrebbe, secondo alcuni, annoverare fra i metodi di pagamento la possibilità di usare il credito della propria sim oppure delle schede prepagate fornite dal gestore, che paiono essere molto in voga (perché dunque non utilizzare le iTunes card?).

Partenza lenta a parte, China Unicom ha annunciato che in tre anni vorrebbe riuscire a raggiungere il 10% della popolazione cinese con iPhone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>