MyDaylife: la recensione

di Andrea Corsi 196 views0

MyDaylife è un’app che consente di tenere un archivio dei fatti avvenuti nella propria vita.

L’app si compone di 5 schermate: Home, Preferiti, Vota, Cronologia e Grafico.

Home

In questa sezione è presente un’immagine di copertina (è possibile modificarla facendo tap sull’icona a forma di lapis), un calendario (facendo tap su di esso, si verrà reindirizzati alla votazione della giornata) e ad un breve aforisma. In basso è presente un banner pubblicitario che potrà essere rimosso mediante acquisto In-App.

In alto a sinistra è presente un tasto che, se premuto, ci riporterà alle Impostazioni dell’app. È previsto un collegamento a Dropbox per il backup e ripristino dei dati, l’impostazione di notifiche e passcode, oltre all’acquisto di contenuti extra e di una sezione About.

Preferiti

Verranno qui riunite le giornate aggiunte ai preferiti.

Vota

La schermata Vota ci consente di dare un giudizio alla nostra giornata. È possibile dare un voto, scrivere una breve nota, aggiungere una nota audio, un video o un foto, oltre ad aggiungere un emoticon e un’iconcina meteo. Quando l’inserimento è completo, è possibile salvare la giornata.

In alto a destra è presente il pulsante Shop (permette di effettuare acquisti In-App).

Cronologia

All’interno della sezione cronologia è possibile visualizza tutte le nostre giornate salvate. Sono disponibili la visione lista, calendario e una barra di ricerca.

Grafico

Questa sezione consente di avere una visione d’insieme della propria vita, organizzata sotto forma di grafico. Ci sarà così possibile visualizzare i nostri alti e bassi sulla base del mese o dell’anno di interesse.

Conclusioni

L’app MyDaylife è ben strutturata e organizzata e permette di gestire la propria quotidianità con quel tocco in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>