iPhone, ecco un nuovo strumento per riequilibrare le batterie

di Francesco Bianco 166 views0

Al giorno d’oggi i dispositivi mobili hanno raggiunto un successo incredibile, anche per via del fatto che permettono di svolgere davvero qualsiasi operazione. Sia per chi cerca un passatempo online, magari sfruttando i bonus casino, ma anche per tutti coloro che ne hanno bisogno sia per ragioni di lavoro che per motivi di studio.

iPhone

Gli appassionati di device mobile sono alla ricerca, spesso e volentieri, di nuovi accessori che possano aumentare l’efficienza dei propri smartphone e tablet. Nello specifico, è stato lanciato sul mercato un nuovo tool dedicato a tutti coloro che hanno un iPhone: si tratta di uno strumento che offre la possibilità di effettuare una ricalibratura delle batterei che non sono particolarmente efficienti.

La scoperta nell’ultima beta di iOS 14.5

Un nuovo strumento che offre la possibilità di andare a ricalibrare tutte quelle batterie che hanno sviluppato delle specifiche inefficienze. La versione beta di iOS 14.5 continua a riservare delle sorprese, nonostante fino a questo momento rimanga ovviamente ancora all’interno di una vera e propria fase di testing.

Ebbene, dalle ultime indiscrezioni che si sono diffuse sul web, pare proprio che tale nuova versione abbia provveduto all’inserimento di un processo innovativo il cui scopo ultimo è quello di completare la ricalibratura delle capacità massime e di picco della batteria dei vari iPhone. In che modo? Andando a sfruttare tutti quei dati e quelle informazioni che sono stati oggetti di raccolta nel corso di un periodo che è durato qualche settimana.

Una procedura che, ovviamente, avrà una serie di particolarità per quanto riguarda i modelli iPhone 11, iPhone 11 pro e iPhone 11 Pro Max. Interessante mettere in evidenza come sia emersa all’interno di un documento di supporto ufficiale, in cui si può notare anche come la nuova variante del sistema operativo sarà in grado di effettuare la ricalibratura dei dati della batteria. In questa maniera, potrà provvedere alla correzione delle stime imprecise che si riferiscono ai rapporti sullo stato della batteria, un problema che è stato segnalato da diversi utenti oramai. In modo particolare, su alcuni modelli di iPhone, è stato fatto notare da alcuni utenti come ci fosse un consumo molto strano della batteria, così come una capacità inferiore alle attese e alle specifiche del device in riferimento alle prestazioni di picco.

Situazioni anomale da risolvere sulla batteria di iPhone 11

Una volta che tale aggiornamento verrà installato sul device, ecco che iPhone 11 metterà in mostra un avviso che riguarda le impostazioni, che verrà visualizzato nella schermata che si riferisce allo stato della batteria. Questo avviso è legato al processo di ricalibrazione che si svolgerà con il passare di diverse settimane.

Si tratta di un’attività che si svolgerà nel corso dei cicli di carica regolari, senza alcun problema in riferimento all’utente, dal momento che non noterà alcun tipo di differenza in relazione al limite massimo di capacità che viene visualizzata. Discorso che potrebbe essere diverso, invece, in riferimento alla capacità che si riferisce alle prestazioni massime. Per gli utenti, però, in realtà, l’esperienza d’uso dal punto di vista pratica non dovrebbe subire così tante differenze, nel corso della fase di ricalibrazione della batteria.

Grazie all’update a iOS 14.5, inoltre, verrà prontamente eliminato anche un messaggio che avvisa gli utenti della batteria che si è degradata senza una ragione apparente. Non solo, visto che alla fine del processo di ricalibrazione tutti quei dati e quelle informazioni che si riferiscono allo stato della batteria integrata, verranno di fatto aggiornate con l’inserimento di nuovi dati, che saranno molto più certi e affidabili rispetto ai precedenti. Apple, in ogni caso, ha comunicato che procederà con la sostituzione gratuita con le batterie interessate da tale problematica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>