L’aggiornamento di iOS 14.5 e iPadOS 14.5 beta 1: un’ulteriore svolta per l’intrattenimento da mobile

di Redazione 108 views0

L’ultimo aggiornamento di iOS, riguardante il rilascio della versione beta 1 di iOS 14.5 e iPadOs 14.5, include alcune novità – come nel caso degli altri recenti upgrade – per quanto riguarda l’intrattenimento via smartphone, che ormai è divenuto – dati alla mano – una forma di esperienza dell’entertainment virtuale sempre più condivisa, in numerosi settori

L’upgrade dei software conferma la rilevanza dell’entertainment virtuale

L’aggiornamento iOS, di recente rilasciato da Apple, mette infatti in evidenza come gli smartphone – e dunque, di conseguenza, le app – siano al centro delle nuove modalità di accesso degli utenti alle più svariate forme di intrattenimento e divertimento virtuale.

Una tendenza in crescita, del resto, già confermata dalle proposte dei vari operatori di settore, sempre più votati al mobile e disposti a intercettare le esigenze degli utenti, come di fatto attestano le ricerche dedicate.

Nello specifico, gli ultimi aggiornamenti di iOS riguardano – oltre agli aspetti connessi alla privacy -, un nuovo supporto per Xbox Series S/X e PlayStation 5 per gli iPhone e per gli iPad, ma anche un supporto AirPlay 2 su Fitness +, che migliora la compatibilità tra l’app e le tv abilitate, nonché la risoluzione dei problemi connessi al caricamento delle foto in HDR.

Al centro dell’attenzione ci sono quindi aspetti tecnici e grafici connessi al vasto campo dell’entertainment online.    

                                                                                                  

L’approccio di Apple, in questo senso, non sorprende di certo, soprattutto se si tiene conto, in via generale, delle recenti ricerche di settore, come ad esempio quella del “Digital Report” di We Are Social e Hootsuite, secondo cui, nel 2020, la quasi totalità degli italiani digitali attivi (ovvero 49 milioni di persone) ha fatto accesso al web per mezzo smartphone, privilegiando proprio le attività ludiche o di intrattenimento, con una preferenza verso i video (YouTube in primis), e verso il gaming (43%), inteso come il mercato videoludico connesso ai giochi online.

Ma, tenendo conto dei dati provenienti da altre ricerche, non si può non mettere in primo piano anche il ruolo attivo dei casinò virtuali nel settore. I giochi da casinò infatti, secondo le stime di ADM, hanno fatto registrare un +10% di introiti nel primo semestre del 2020 e, fino a ottobre dello scorso anno, hanno visto una spesa di ben 103,6 milioni di euro tra giochi classici e varianti di poker, con un netto aumento rispetto allo stesso periodo del 2019.

Si tratta di un dato che, a fronte di una platea di utenti sempre più “digitale”, pone l’attenzione anche sulle strategie degli operatori i quali, come confermano le proposte di quelli che attualmente sono i migliori casino online certificati e legali, si stanno fortemente dirigendo verso la crescente ottimizzazione delle versioni di gioco via mobile, oppure anche verso le app dedicate (si pensi, tra tutti, alle proposte di SNAI).

In questo quadro generale, che ritrae un entertainment virtuale sempre più a portata di smartphone, non si possono non citare le prospettive di crescita derivanti dalle più varie partnership settoriali, come quella, annunciata, tra lo smartphone da gaming “Red Magic 6” e la società cinese Tencent Games, o come quella che ha da poco unito Pragmatic Play e NetBet, con un’apertura dei tavoli del casinò Live anche agli smartphone e ai tablet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>