Già tempo di iPhone 12 dopo le indiscrezioni del 20 aprile

di Francesco Bianco 119 views0

iPhone 12

Sembra tutto abbastanza prematuro, eppure in questi giorni si parla già del cosiddetto iPhone 12, grazie ad un concept di Kevin Noki, che a conti fatti mette in evidenza almeno 5 punti di forza che potrebbero fare la differenza in casa Apple nel corso del 2020, secondo quanto raccolto di recente.

Qui di seguito, dunque, possiamo analizzare più da vicino quanto trapelato di recente a proposito del potenziale che al momento si cela dietro l’iPhone 12 secondo quanto riportato dal designer:

    • Space Display: In pratica uno schermo curvo come sui Galaxy, in cui le app poste sul lato funzionano un po’ tipo Widget, mostrano notifiche e molto altro.

    • Controllo Volume: In assenza di bottoni fisici, i controlli del volume diventano virtuali.
    • Fotocamera Nascosta: La fotocamera frontale c’è ma non si vede. È piazzata sotto il display, ma si tratta di tecnologia che non esiste ancora.
    • Photomove: È il successore delle Live Photo, e combina in modo smart il soggetto (statico) agli sfondi (in movimento), creando una sorta di fotografia animata.
    • Ricarica Wireless: Il tipo di ricarica pensato per questo avveniristico telefono non è la classica induzione. Si tratta invece di un complesso sistema che ricarica a distanza, fino a 20 metri. E non è fantascienza, Apple è davvero interessata a questa tecnologia.

Staremo a vedere se le cose andranno effettivamente così con il nuovo iPhone 12, o se ci saranno delle novità extra per chi è già impaziente al cospetto di questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>