Encyclopædia Britannica non abbatte più alberi

di Redazione 285 views1

Siamo così abituati alle rivoluzioni di Apple che ormai, quasi non le riteniamo più tali tanto sono entrate a far parte del nostro mondo.

Ricordo che rimasi particolarmente colpito dalla nascita di iTunes e da come, improvvisamente, i prezzi della musica legale si dimezzarono: dapprima solo sul web, ma poi -piano piano- anche nei negozi. Album completi a 9,99€, mi sembrava un miracolo dal momento che ormai da qualche tempo avevano superato i 20€.

Ora è giunto il momento di un nuovo colpo di scena che -oltre a farci risparmiare- darà una mano al nostro pianeta: l’uscita dell’Encyclopædia Britannica per iPhone

Abbattere alberi, riempirli di parole e fotografie e spedirli in giro per mezzo mondo è stato per decenni l’ingrato compito del gruppo “Encyclopædia Britannica” e dei sui 32 immensi volumi in raffinata carta amazzonica venduti a circa 2000€.

Il primo passo fu il passaggio a CD-ROM, più ecologico ed economico, ma il vero balzo verso il futuro è rappresentato dalla versione per iPhone.

Renaissance Concise 2010 Encyclopædia Britannica include 30.000 articoli, 800 foto e mappe e interfaccia di navigazione facile e veloce, tutto questo a soli 19,99€.

Commenti (1)

  1. meno male che la tecnologia arriva in aiuto dell’ambiente, certo il fascino della vista dei tomi enciclopedici è tutt’altra cosa, però meglio così. apprezzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>