Se..sso sul sesso: training App scottante

Spread the love

sesosulsesso

Che iPhone ormai possa prendere le declinazioni più disparate è cosa risaputa, e con “Se…sso sul Sesso?” potremo affrontare le tematiche riguardanti la sessualità sia maschile che femminile in modo allegro, ma con risposte serie e precise.

Una volta avviata l’applicazione, basterà inserire il nome, quello del partner e rispondere a una serie di domande che affrontano molteplici tematiche inerenti la sessualità, anche quella di coppia.

Ci sono due modalità di gioco:

  • Gioco singolo, nel quale si affronta un training individuale separato per maschio e femmina.
  • Gioco di coppia, nel quale si risponde insieme alle varie domande.

Al termine viene proposto un punteggio in base alle risposte esatte fornite, consentendoci di allargare le nostre conoscenze nel campo e di confrontarci con il nostro partner in maniera serena e divertente.

Tramite in app purchase è poi possibile acquistare pacchetti aggiuntivi che riguardano altre tematiche della sessualità, come:

  • sessualità nel bambino;
  • sessualità nell’adulto;
  • sessualità nella coppia.

L’applicazione è sviluppata da un team di psicologi e psicoterapeuti, quindi si tratta di un lavoro compiuto con estrema serietà, sebbene proponga la tematica in modo divertente come personalmente ritengo dovrebbe essere per ognuno di noi. Dall’interno dell’applicazione è inoltre possibile contattare un esperto via mail per una prima consulenza gratuita.

Per i lettori di iPhoner sono a disposizione alcuni promo code, basta seguire il nostro canale Twitter per ottenerne uno. Vi ricordo che per utilizzare i promo code bisogna possedere un account iTunes Store americano (link alla nostra guida).

Buon… ehm!

1 commento su “Se..sso sul sesso: training App scottante”

  1. I found this plug in to work with my WordPress site, which is great as the Vanilla one doesn’t!However, the register and log-in sceren open inside a frame, which then opens up a new version of the site inside the forum window. Is there a way to avoid this?

    Rispondi

Lascia un commento