Guerra e pace ai tempi di iOS 4

di Redazione 1.565 views1

Non riesco più a  prendere sul serio i presunti colpi bassi tra i giganti USA della tecnologia.

Mi chiedo se le inimicizie tra Apple, Google, Cisco e  Microsoft esistano davvero o se faccia tutto parte di un grande teatrino simile a quello -più noto- del  Wrestling.

Il conflitto storico -quello tra Cupertino e Redmond per la GUI di Windows– che sembrava accentuarsi proprio a causa dei rapporti di collaborazione sempre più stretti tra Apple e Google e’ ora diventato una santa alleanza contro Mountain View.

Ma mentre  è ancora vivo in me il ricordo dell’urlo di guerra di Jobs contro Android in occasione del get-together con tutti i dipendenti dell’azienda svoltosi nell’head quarter dopo la presentazione di iPad, scopro alla presentazione di ieri che Google resterà, comunque, il motore di ricerca predefinito.

Poi penso a quando nei primi mesi del 2007 Cisco fece una battaglia legale per il nome iPhone già registrato -a detta di san Josè- per i loro telefoni IP di imminente commercializzazione…  ma oggi leggo che anche la sigla iOS risulta essere un marchio registrato Cisco System e che secondo un accordo siglato lo scorso lunedì sarà l’Internetwork Operating System a cambiare nome!

A quando un “volo d’angelo” di Steve Jobs sul nemico del momento?

Commenti (1)

  1. Mah, alla fine per quanto siano colossi nessuna può sferrare colpi decisivi all’altra o non subire gravi colpi dall’eventuale esclusione dell’altra. E’ normale…secondo me non è un teatrino, semplicemente per quanto si farebbero la pelle volentieri sanno che sono costrette ad un minimo di convivenza, un po’ come un paio di coinquilini .litigiosi che per motivi contrattuali non possano lasciare l’appartamento.
    Un esempio per chiarire…apple sa che molti suoi utenti usano parecchio i servizi di google e che molti …iphoner traggano giovamento dal motore di ricerca integrato, da google maps ecc e che, anche in un’ipotetica esclusione di google, dovrebbe sostituire questi servizi con altri (es. bing), quindi sempre della concorrenza. Perciò la apple deve fare buon viso a cattivo gioco, al limite minaccia di passare a bing per fare la voce grossa…così come le altre. Normali strategie commerciali, non è guerra totale, non è pace, è…guerra fredda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>