Cook sui 37 milioni di iPhone venduti: un numero discreto

Spread the love

Cosa ne pensa Tim Cook dei numeri da capogiro che Apple ha registrato con le vendite di iPhone nell’ultimo trimestre? Sono decenti, o meglio, decent, che si potrebbe tradurre anche come accettabili. 37 milioni di iPhone sono una cifra che tutta la concorrenza vorrebbe raggiungere, ma che solo Samsung riesce ad eguagliare. Per Cook quella cifra rappresenta solamente il 9% del totale del mercato dei dispositivi mobili, e Apple vede incredibili opportunità in questo mercato. Cook ritiene che la missione della sua compagnia sia tutt’ora: fare i migliori prodotti del mondo.

Lo scorso anno Apple ha incassar 13 miliardi di dollari dalla Cina. Il 25% del mercato globale degli smartphone sarà rappresentato entro breve da Cina e Brasile (si parla di 3 anni circa) e Apple sta cercando di concentrarsi proprio su questi due mercati. Apple non sta solo guardando a Google e Samsung come concorrenti, ma all’intera industria mobile. Per farla breve, Apple vuole essere la prima in assoluto, per vendite e guadagni (anche se sotto questo aspetto possiamo dire che sia già arrivata al traguardo) e per farlo ha bisogno di concentrarsi su mercati massicci ma più poveri rispetto a quelli dove ha venduto fino ad ora.

via | Cult of Mac

1 commento su “Cook sui 37 milioni di iPhone venduti: un numero discreto”

Lascia un commento