Adobe Fresco, dopo l’arrivo su iPad ecco lo sbarco pure su iPhone

di Redazione 61 views0

Prima è stata lanciata su iPad, ma adesso finalmente è arrivata anche su iPhone, dopo una lunga attesa. Stiamo parlando di Adobe Fresco e di una scelta che la società di produzione ha comunicato nel corso delle ultime ore, svelando tutte le caratteristiche e pure le potenzialità di questa applicazione che serve per disegnare, su display di ridotte dimensioni in confronto a quelle che caratterizzano un tablet.

Tanti strumenti e pennelli a disposizione anche su iPhone

L’interfaccia utente presenta numerosi punti in comune con quella proposta per device iPad, ricordando come ci troviamo di fronte ad un display touch. Anche nell’app per iPhone si può trovare l’intera gamma di strumenti e di pennelli, senza dimenticare come sia presente pure l’opportunità di effettuare la sincronizzazione tramite cloud, per poter avere sempre a portata di mano, o se preferite a portata di smartphone, i propri lavori e progetti.

Tra l’altro, si sta per avvicinare una data molto importante per tutti coloro che hanno la passione per la tecnologia. Stiamo parlando del Black Friday e, poco dopo, anche del Cyber Monday: in queste due giornate ci sono tantissime occasioni da cogliere al volo.

In modo particolare, le offerte abbondano da MediaWorld, dove viene proposta ogni anno un’ampia selezione di promozioni per il Cyber Monday sugli iPhone, così come su tanti altri prodotti tecnologici, come televisori, notebook, asciugatrici, smartphone e prodotti Dyson.

Cosa cambia nella versione per iPhone

La società che si è occupata dello sviluppo ha messo in evidenza come gli utenti avranno a che fare con una serie di strumenti simili a quelli già proposti su iPad. All’interno di Adobe Fresco, troviamo un importante supporto al testo, che metterà gli utenti nella condizione di aggiungere altri elementi all’interno dei propri lavori.

Esistono poi tanti cursori che offrono la possibilità di ridimensionare, ma pure di controllare l’interlinea potendo sfruttare uno tra i tantissimi carattere differenti che sono presenti all’interno di Adobe Fonts. Di conseguenza, quando i disegni dovranno essere completati, ecco che gli utenti potranno sfruttare anche le parole.

Non solo, visto che gli utenti avranno la possibilità di sfruttare pure tanti pennelli sfumati che servono ad ammorbidire i tratti, ma anche sfumare i bordi e rendere sfocato il disegno. Interessante notare la presenza dei pennelli a nastro, potendo contare sulle competenze del gruppo di Adobe Capture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>