App crackate senza jailbreak

di Lorenzo Paletti 3


Pare che Apple abbia un’altra grossa gatta da pelare tra le mani. Stiamo parlando di un nuovo exploit che permetterebbe di installare app crackate su un dispositivo senza jailbreak.

Come sapete Apple è da sempre molto attenta alla protezione dei contenuti digitali, e le app non sono da meno. Queste sono infatti protette da DRM, e se provate a trasferire il file di un’app da un computer all’altro per poi installarlo su un iPhone che non è il vostro, iTunes riporterà un errore.

Il video che vedete in apertura mostra un’applicazione, chiamata IPA God che, promettono gli sviluppatori, sarà rilasciata nel breve futuro, e sfrutterà iOS 4.1 e la beta di iOS 4.2 per installare app crackate.

Non serve ricordare che nè io nè iPhoner condoniamo l’utilizzo di applicazioni crackate (e pertanto non pagate e illegali). La pirateria è un danno tanto per gli sviluppatori quanto per gli utenti.

via | 9to5mac

Commenti (3)

  1. Come scritto nell’articolo è promessa degli sviluppatori, e nessuno tranne loro ha avuto in mano l’app. Aggiorneremo non appena si saprà qualcosa di più al riguardo.

  2. Si ma la domanda che mi sorge spontanea è:
    Se non serve aver il telefono jailbrakkato per installare questa applicazione come si dovrebbe fare x installarla? Mah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>