Tim Cook scivola nella classifica di Glassdoor: 18esimo nella lista CEO

di Lorenzo Paletti 136 views0

Non è chiaro quale sia il problema, ma pare che Tim Cook non vada più così a genio ai dipendenti di Apple. Dopo essere stato nominato migliore amministratore delegato nel 2012, Cook è finito al 18esimo posto, dietro a Google e Amazon. Stando a Glassdoor, sito per i lavoratori che si occupa di fare questa statistica, i dipendenti di Apple hanno dato a Cook il voto di 93 punti su 100, rispetto ai 97 su 100 dello scorso anno.

Mark Zuckerberg, al contrario, è salito di 14 punti percentuali, guadagnandosi la prima posizione della classifica nel 2013, con il 99% delle approvazioni da parte dei suoi utenti. Il CEO di Google, Larry Page, ha invece guadagnato l’11 posto, mentre Jeff Bezos di Amazon è salito alla 16esima posizione con il 93% dei punti (contro l’80% delo scorso anno).

Glassdoor esegue un sondaggio tra oltre mezzo milione di impiegati nelle diverse aziende americane, e pare che i dipendenti di Apple non abbiano apprezzato il lavoro del nuovo CEO di Apple nel 2012, forse anche a causa dell’improvviso (e non pienamente spiegabile) calo del valore delle azioni  di Cupertino.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>