Steve Jobs bloccato in Giappone con stelle ninja? Apple smentisce

di Redazione 146 views0

Curiosa la vicenda che vede il CEO della Apple, Steve Jobs, al centro del gossip odierno. La rivista giapponese SPA! ha infatti diffuso la notizia che lo stesso Steve, di ritorno dalle vacanze in Giappone nello scorso luglio, è stato fermato all’Aeroporto di Kansai per possesso non autorizzato di “shuriken” (stelle ninja).

Questo scoop, essendo stato distribuito tramite Bloomerg, ha fatto il giro del mondo in pochi minuti, e chiaramente è arrivato anche alle orecchie di mamma Apple che, tramite il portavoce Steve Dowling (ma si chiamano tutti Steve alla Apple?) non ha tardato a pubblicare la seguente smentita:

Steve did visit Japan this summer for a vacation in Kyoto, but the incidents described at the airport are pure fiction. Steve had a great time and hopes to visit Japan again soon.

Ossia:

Steve ha visitato il Giappone questa estate per una vacanza a Kyoto, ma l’incidente descritto in aereoporto è pura finzione. Steve ha trascorso una bellissima vacanza e spera di visitare ancora una volta il Giappone.

Tuttavia il portavoce dell’Aeroporto di Kansai, Takeshi Uno, ha confermato che effettivamente un passeggero proprietario di jet privato (e Steve Jobs era lì col suo jet privato), è stato fermato proprio per possesso di “shuriken”, che poi ha gettato via per entrare, ma lo stesso Uno non può rivelarne l’identità a causa della politica della privacy dell’Aereoporto.

Via | Bloomerg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>