SAFE: Samsung vuole le aziende e rende più sicuro Android

di Lorenzo Paletti 129 views0

Spread the love

L’interesse verso i telefoni di Apple e Android è sempre crescente, e mentre iOS sembra avere già ricevuto sufficienti dimostrazioni di fiducia da parte di grandi aziende e agenzie governative, lo stesso non si può dire per Android. Samsung, nel tentativo di convincere il settore enterprise che i suoi telefoni sono sicuri tanto quanto iPhone, ha scelto di avviare il progetto SAFE, o SAmsung For Enterprise.

Annunciato durante il Mobile World Congress di Barcellona la scorsa settimana, SAFE vede una collaborazione tra Samsung e Centrify per portare nuovi sistemi di sicurezza fondamentali per le aziende in maniera da risolvere alcune delle falle presenti in Android.

Chiamato da Samsung KNOX, il software che sarà aggiunto al Samsung Galaxy S III e al Galaxy Note III permette di includere funzioni che da tempo mancano su Android, come Advanced Microsoft Exchange ActiveSync features, presenti su iPhone da iOS 2.0 (2008).

Knox fa però del sandboxing il suo punto di forza. Lo stesso sandboxing che su iOS non permette ad una applicazione di terze parti di agire su altre app o sulle impostazioni del telefono. È questo, il “punto debole” di iOS secondo gli utenti Google, il punto di forza della sicurezza di iPhone che Samsung cerca di raggiungere con i suoi due modelli di smartphone.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>