Nokia taglia 10 000 posti di lavoro

di Lorenzo Paletti 163 views0

Brutto periodo per Nokia. Pare che la collaborazione con Microosft per lo sviluppo di Windows Phone 7 sui dispositivi Lumia non basti a mandare avanti il colosso della telefonia europeo, che ha annunciato ieri il taglio di 10 000 posti di lavoro entro la fine del 2013. Lo scopo: tagliare i costi dell’azienda.

“Queste riduzioni di personale sono una difficile conseguenza delle azioni che intendiamo prendere per salvaguardare la forza competitiva di Nokia sul lungo termine. Non programmiamo con leggerezza piani che possono interessare i nostri dipendenti, e come compagnia lavoreremo senza sosta per assicurarci che coloro che sono a rischio siano supportati, e che ad essi siano dati opzioni e suggerimenti per trovare nuove opportunità“. Così ha commentato il CEO della compagnia Stephen Elop, mentre il titolo in borsa ha subito una brusca scivolata.

Nokia è arrivata troppo tardi con i suoi smartphone, in un mercato dominato da Apple e Samsung in cui Windows Phone 7 fatica a farsi spazio. E la situazione non migliorerà. A prevederlo è la stessa Nokia, che per il secondo trimestre del 2012 ha effettuato delle proiezioni al ribasso.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>