MobileMe o Google Sync?

Spread the love

MacWorld ha pubblicato un interessante articolo di confronto tra i due servizi di sincronizzazione cloud MobileMe di Apple e Google Sync della compagnia di Mountain View.

Il solo fatto che i servizi di Google siano gratuiti potrebbe essere un punto a favore per qualcuno, ma non appena si sente la necessità di avere un maggiore spazio web o alcuni servizi aggiuntivi bisogna sborsare soldi anche con Google, quindi vale la pena vedere gli altri punti per capire quale dei due servizi potrebbe fare per voi.

Google non offre alcun supporto per Google Sync, lasciando l’utente alla sua sorte alla ricerca di supporto sui forum ufficiali. Viceversa Apple fornisce servizio di assistenza telefonico gratuito ai clienti MobileMe.

MobileMe è integrato in Mac OS X oltre che in iLife e iWork, e la semplicità di sincronizzazione è estrema, mentre il servizio offerto da Google prevede più lavoro manuale.

Entrambe i servizi consentono di sincronizzare email, calendari, contatti e file tra computer e dispositivi portatili. MobileMe ha anche la feature Find my iPhone per ritrovare il vostro device perduto e bloccarlo da remoto. Back to My Mac, che consente a Mac anche su reti differenti di condividere file, oltre alla sincronizzazione si segnalibri e note. Gallery, che permette di condividere le proprie fotografie online e iDisk, spazio web per salvare i vostri dati. MobileMe vanta anche gli indirizzi mail @me.com per i suoi utenti.

Google, d’altro canto, offre Google Docs, per creare e modificare documenti anche in condivisione, Google Site, per creare il proprio sito dall’interno del browser, ma non consente la sincronizzazione dei preferiti e permette solo la visualizzazione, non la sincronizzazione, delle note.

MobileMe è compatibile alla perfezione con i prodotti di Apple, mentre Google basa il suo servizio su diversi tipi di standard e potrebbe dare problemi di visualizzazioni con i dispositivi portatili Apple.

Ognuno dei due servizi ha pro e contro (anche se sembra che MobileMe la faccia da padrone, considerata la semplicità di sincronizzazione con iPhone e iPod touch) e il costo ufficiale per un anno di servizio è 80€ (anche se si trova a qualche euro di meno cercando su internet).

Potete anche godere di un periodo di prova, a patto di non pagare con una carta PostePay.

via | MacWorld

1 commento su “MobileMe o Google Sync?”

  1. Io se non fosse per i 79 euro lo compreri pure, ma non andrei oltre i 30 euro probabilmente. La versione di prova non mi interessa perchè ho tutto sincronizzato con Google e se solo provo ad attivare il mobile me trial combino un macello. Quindi. Ciao ciao Apple.

    Rispondi

Lascia un commento