Liquid Metal: qualcosa che non avete mai visto prima

di Lorenzo Paletti 672 views1

Cult of Mac ha pubblicato un’interessante analisi e intervista di Drew Merkel, esperto di Liquid Metal (di cui Apple ha recentemente acquistato l’esclusiva per la produzione).

Con il nuovo macchinario che ora ha a disposizione, Apple potrà, per esempio, creare nuove antenne o case con una mela olograficamente incisa sulla superficie.

Il Liquid Metal ha le caratteristiche di un normale metallo, ma può essere modellato con una semplicità che è tipica della plastica. La NASA, che attualmente lo usa per la creazione di elementi delle proprie navicelle spaziali, ha commentato dicendo che questa tecnologia è:

Destinata a ridefinire la scienza dei materiali come la conosciamo nel 21esimo secolo.

Per ora l’unico macchinario in grado di modellare il Liquid Metal è stato creato dalla BulhlerPrince in Olanda e si trova in una fabbrica in Corea. Pare che Apple abbia in programma di ordinarne diversi esemplari.

La principale caratteristica del Liquid Metal è che può assumere qualsiasi forma (anche tra le più complesse). Questo elemento, per esempio, si trova su una navicella spaziale, e per essere creato con un normale processo di produzione richiederebbe diverse fasi di modellazione. Con il Liquid Metal può essere invece forgiato in pochi minuti in una singola operazione.

Questo componente per navicelle spaziali è stato creato in un unico passaggio grazie al Liquid Metal. Foto di Drew Merkel.

Drew Merkel, che ha investito oltre un milione di dollari nella ricerca del Liquid Metal, ne è entusiasta:

Il risparmio è indescrivibile. Questa è veramente una fantastica rappresentazione del complesso design che può essere creato e disponibile nel giro di pochi minuti.

Apple ha già testato le capacità di questo materiale utilizzandolo per le graffette di espulsione del carrello della SIM per i vecchi modelli di iPhone.

Il Liquid Metal è più resistente del titanio e si riga meno facilmente, ed è anche a prova di grasso:

Lo riempi di ditate e quelle, semplicemente, scompaiono. Inoltre è possibile aggiungere oro o argento alla miscela e ottenere qualcosa di una bellezza che non avete mai visto prima.

via | Cult of Mac

Commenti (1)

  1. Wow, sono ansioso di vederne l’utilizzo da parte di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>