iPhone e Camera+, ecco cosa riescono a fare

Spread the love

Molti iPhone user pensano che i 5 megapixel messi a disposizione dalla camera posteriore di iPhone 4 non siano sufficienti per scattare delle ottime fotografie.

Alcuni di loro da oggi in poi dovranno necessariamente cambiare idea. Joshua Brown, fotografa di New York specializzata in eventi matrimoniali, ha realizzato un libro fotografico con immagini scattate nel suo ultimo viaggio in Italia utilizzando un iPhone e la famosa applicazione Camera+.

Delle foto davvero mozzafiato che ritraggono “il lato” migliore del nostro amato paese. Tutte queste foto sono state scattate utilizzando solo ed esclusivamente Camera+ (e relativi filtri presenti al suo interno).

Di seguito trovate alcune delle foto presenti nel libro di Joshua Brown:

Niente male no?

[via]

2 commenti su “iPhone e Camera+, ecco cosa riescono a fare”

  1. Mi spiace ma non cambio la mia modesta opinione: le foto scattate con l’iPhone van bene per annotare dei ricordi, usarle su Instagram e poco più.

    Queste foto, per quanto gradevoli a vedersi, almeno ad un primo sguardo, mancano assolutamente di profondità di campo, sono piatte nonostante gli evidenti artifici via software.

    Se poi mi si vuol fare il discorso della forma d’arte alternativa, di rottura… beh, allora anche i contenuti devono essere ben altro della cartolina “Saluti da Roma”…

    Rispondi
  2. mah, sinceramente non mi sembrano foto spettacolari… il processamento è abbastanza evidente e di bassa qualità, forse era meglio evitare camera+

    poi con l’iphone si possono fare delle foto decenti, stampabili fino a 20×30 (se fatte con una buona illuminazione) e c’è l’innegabile comodità di averlo sempre dietro.

    personalmente scattando foto con l’iphone e processandole poi con software VERI ho ottenuno dei buoni risultati, per foto che altrimenti non avrei potuto scattare perchè non avevo la reflex da 1,5kg dietro…

    Rispondi

Lascia un commento