iPhone 3GS: tre anni dopo con iOS 6

di Lorenzo Paletti 219 views0

Uno dei punti di forza di iOS è, da sempre, il supporto a vecchi dispositivi. anche quest’anno Apple non è da meno. Il nuovo iOS 6 può infatti essere installato su iPhone 3GS (un telefono lanciato nel 2009, di tre generazioni più vecchio di iPhone 5), e questo permette al 3GS di vantare un altro anno di vita benché sia ufficialmente pensionato.

È evidente il contrasto con la concorrenza. Tre anni fa i sistemi operativi che venivano utilizzati erano Windows Mobile 6.x, webOS di Palm, BlackBerry 5.x e Android 2.0. Sostanzialmente nessuno dei dispositivi venduti durante quel periodo può essere aggiornato al sistema operativo attuale di ciascuna compagnia. La situazione non migliorerà JellyBean (Android 4.1) ha lasciato indietro svariati utenti. Windows Phone 8 sarà compatibile solo su telefoni nuovi (non è possibile aggiornare da WP7 a WP8) e lo stesso discorso vale per RIM.

Cosa si ottiene con iOS 6 su iPhone 3GS? Non Disturbare, i miglioramenti di Safari, Passbook, l’integrazione con Facebook, Photo Stream Condivisi, il blocco dell’esposizione nella fotocamera, aggiornamenti in Mail e nelle altre app in bundle. Anche per limiti di natura hardware vengono invece utilizzata le nuove mappe di Apple ma senzaa navigazione turn-by-turn, Flyover e Panorama.

Aggiornare iPhone 3GS è stato fondamentale per Apple. Introdurre funzioni che Cupertino vuole renedere quanto più rapidamente possibile standard (come le nuove mappe e Passbook) su un telefono posseduto da milioni di utenti è una mossa perfettamente sensata.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>