iPhone 3GS e Nintendo DSi a confronto

di Saro Newland 177 views0

iPhone, come ben saprete, ha riscosso un notevole successo sul campo dell’intrattenimento mobile. Ormai chi possiede questo prezioso gioiellino lo usa quotidianamente come agenda, lettore multimediale, fotocamera, browser internet per leggere news, collegarsi ai propri siti preferiti o al proprio profilo Facebook oltre ad eseguire tantissime altre applicazioni e funzioni.

Da un po’ di tempo iPhone, anche grazie all’ultima revisione hardware, è diventato sempre più un preziosissimo gadget per i videogiocatori: l’ampio display touch e l’ottima scheda grafica hanno permesso di diventare anche una console mobile di ultima generazione.

Ma questo processo non è passato inosservato a chi domina il mondo delle console portatili da molto tempo, ovvero Sony con la sua PSP e Nintendo con le sue console Gameboy e Nintendo DS. Lasciamo da parte Sony, per il momento, e iniziamo un confronto titanico tra i dispositivi Apple e Nintendo disponibili in questo momento sul mercato: iPhone 3Gs e Nintendo DSi.

Hardware

iPhone non nasce come una console: nasce, ovviamente, come uno smartphone. Il touchscreen può risultare comodo per alcuni giochi ma non tutti amano i  “tasti virtuali” e ciò fa tanto rimpiangere i vecchi e amati “tasti fisici”. Il Nintendo DSi invece non offre la stessa grafica di iPhone che, diciamo pure, è più semplice ma allo stesso tempo spettacolare e gratificante. Bisogna poi sottolineare che la RAM è minore rispetto a quella di iPhone ma bisogna ricordare che quest’ultimo la utilizza, in buona misura, per il lato telefonico.

Batteria

Tasto dolente per casa Apple: molto meno di 6 ore di gioco intenso e bisogna trovare immediatamente una presa elettrica. Il DSi gode invece di una durata di 14 ore.

Sviluppatori

Gameloft, ad esempio, ha sfondato grazie ai giochi pubblicati su App store ma non tutti hanno avuto la stessa fortuna. Tra gli sviluppatori per iPhone non mancano nomi illustri, come ad esempio la EA Games. Certo, in fin dei conti la maggior parte degli sviluppatori sono gli stessi, ma cambiano le tecniche di realizzazione dei giochi.

Prezzo Giochi

Prezzi a favore di iPhone: si va dai 2,90 € ai 10 €, metre per il DSi preparate a sborsare dai 25 ai 45 euro.

Conclusioni

Il vincitore di questo scontro, come accade quasi sempre, è sancito dalle vostre esigenze: se avete bisogno di un cellulare tutto fare e che sia nello stesso momento una console valida e più che soddisfacente, puntate su iPhone. Se invece volete solo giocare e possedete già un buon telefono, comprate il DSi: vi divertite lo stesso e risparmiate anche 400 euro circa che, in questo periodo di crisi economica, non fanno mica male.

Ecco infine 2 video su come i due dispospositivi si comportano reciprocamente con lo stesso gioco, Flight Control.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>