Confronto tra metodi di ricarica della batteria dell’iPhone 4: USB o presa domestica?

di Simone Bassini 186 views0

Il team di WhenWillApple ha eseguito alcuni test relativi ai tempi di ricarica della batteria, del nuovo iPhone 4; nello specifico, se è più veloce caricare la batteria tramite una normale presa domestica, o tramite cavetto USB, collegato al computer.

Ecco le condizioni di prova:

  • Batteria completamente scarica
  • Presa a muro standard USA: 120 V / 60 Hz
  • Cavetto USB collegato ad un MacBook da 13″ del 2008
  • Controllo dell’iPhone ogni 5 minuti, eseguito per tutti e due i test
  • Luminosità dello schermo dell’iPhone tenuta molto bassa, per non influenzare l’esito della prova
  • WiFi scollegato
  • iPhone 4 collegato alla rete 3G di AT&T, durante la ricarica

Ovviamente l’iPhone 4 impiega più tempo per ricaricarsi completamente, tramite il collegamento USB al computer; la carica tramite USB ha impiegato 30 minuti in più, rispetto alla carica tramite presa elettrica. Questo vuol dire che serve il 23 % in più tempo, per la ricarica con USB.

A chi è capitato che l’iPhone si scaricasse completamente, avrà sicuramente notato che, prima che torni operativo, passano alcuni minuti. Collegato alla presa domestica, l’iPhone ha impiegato 3 minuti e 11 secondi, per “riprendersi”, mentre collegandolo alla presa USB ci ha impiegato quasi 2 minuti in più, cioè 4 minuti e 49 secondi.

Quindi, anche se la porta USB è molto comoda, per caricare completamente l’iPhone, in modo veloce, dovete collegarlo alla presa domestica.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>