Assicurazione cellulare: perché e come farla

di Francesco Bianco Commenta

Soffermiamoci oggi 23 febbraio sul tema dell'assicurazione cellulare, con un approfondimento per capire in modo definitivo perché e come farla con un iPhone

Assicurazione cellulare
Assicurazione cellulare

L’assicurazione per il cellulare è un servizio offerto da un numero crescente di assicurazioni, anche perché si tratta di un prodotto sempre più richiesto, anche in Italia. Le motivazioni per farla sono varie, a partire dal fatto che oggi sono disponibili sul mercato smartphone con un costo decisamente elevato; inoltre le persone che sfruttano questi dispositivi per il lavoro sono in numero crescente: perdere o rompere lo smartphone può portare a effetti di un certo peso.

Come fare l’assicurazione sul cellulare

Per sottoscrivere un’assicurazione per il tuo cellulare basta informarsi online e verificare di volta in volta tutte le condizioni contrattuali che le compagnie assicurative offrono. Per il resto si tratta di una normale polizza assicurativa, come quella che si stipula per la casa, per l’automobile o per un oggetto di valore presente in casa. Le voci da assicurare sono varie, la loro effettiva necessità all’interno della polizza dipende dall’utilizzo che si fa dello smartphone. In linea generale chi stipula questo tipo di contratto richiede che il cellulare sia coperto dai danni più classici, derivanti da furto, rapina o effrazione. Volendo è però possibile assicurare il proprio dispositivo anche per danno accidentale o anche per un uso fraudolento della carta SIM in seguito al furto. Con una copertura totale si hanno questo tipo di protezioni, in modo da poter utilizzare il proprio smartphone in totale sicurezza.

Cosa può accadere se ci rubano lo smartphone

Il furto dello smartphone è purtroppo un rischio cui andiamo sempre incontro. Basta infatti che ci sia un furto nell’abitazione, o che si venga rapinati per strada, perché il nostro dispositivo finisca nelle mani sbagliate. L’assicurazione sul cellulare copre non solo il valore dello smartphone, ma anche gli eventuali danni avvenuti in seguito al furto. Sono molti i ladruncoli che, subito dopo il furto, rivendono il cellulare. Ma non è detto che sia solo questo il danno; può infatti capitare che i responsabili del furto utilizzino il dispositivo per fare chiamate, anche internazionali, con importante danno economico per il proprietario. Una polizza di assicurazione per il cellulare deve coprire anche queste eventualità, andando a rifonderci qualsiasi spesa effettuata per il traffico voce o dati, o anche per un uso improprio di qualsiasi servizio compreso con l’abbonamento alla rete telefonica.

Il danno accidentale

Buona parte degli smartphone oggi in commercio sono robusti e possono resistere ai danni più comuni. Purtroppo però possono capitare anche eventualità in cui il telefono cada in mare, o subisca una caduta importante. L’assicurazione sul cellulare dovrebbe coprire anche questi tipi di danni, in modo da rimborsarci qualsiasi tipo di spesa per le eventuali riparazioni, o anche per la sostituzione del dispositivo in caso di danno di una certa importanza. Il costo di un’assicurazione per il cellulare dipende da una serie di fattori, correlati sia al modello di smartphone in nostro possesso, sia alla compagnia assicuratrice cui intendiamo rivolgerci. Questo tipo di polizza è di tipo annuale, per consentirci di coprire il telefono dai danni o dal furto in qualsiasi situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>