Apple vuole far luce sul caso di “iPhone Falsi” in Cina!

di Redazione 445 views0

Continuano le vicende dei presunti “iPhone Falsi” nel territorio cinese, come ben sappiamo Apple da un paio di mesi ha lanciato il suo dispositivo anche in Cina (anche se con varie limitazioni). Questo è un motivo in più per cui si sta cercando di fermare il traffico nero di iPhone contraffatti (alcuni dei quali vengono assemblati con pezzi originali Apple).

La polizia cinese ha condotto un’indagine di Shenzen (Cina) e ha scoperto un’intera organizzazione intenta a produrre “iPhone falsi” al prezzo di soli 52 €. La polizia ha sequestrato circa 1.000 unità completate e altre 6.000 batterie esterne.

In tutto sono state arrestate 7 persone e fermate altre 28, infine Apple ha dichiarato che manderà degli esperti in Cina per far luca sul caso e sopratutto per scoprire chi forniva pezzi originali a “questa fabbrica di cloni”.

A mio parere è molto semplice procurarsi dei pezzi originali degli iPhone, visto che quest’ultimi viengono assemblati proprio in Cina.

Dove arriveranno i cinesi? Questo, purtroppo, non lo sapremo mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>