Apple studia un iPhone con schermo più grande, più colori e font

di Denis 281 views0

Novità all’orizzonte per Apple con nuovi iPhone da lanciare sul mercato mondiale. Nell’eterna competizione con Samsung, pare comunque che la casa Coreana riesca sempre ad imporre prodotti con tecnologia all’avanguardia pur contenendo i prezzi di vendita, ecco il motivo per cui è necessario un cambio di rotta.

Con il mercato telematico sempre in forte evoluzione, Apple sta studiando il lancio, previsto per il prossimo anno, di nuovi iPhone con schermi più grandi anche per i prodotti economici, ciò per contrastare la rivale Samsung Electronics che sta invadendo il mercato mondiale con prodotti competitivi, sempre all’avanguardia ed economici. Le mosse, che sono ancora in discussione, evidenziano come l’azienda Californiana, che un tempo dominava il mercato degli smartphone, sia sempre più minacciata dall’aggressivo concorrente coreano Samsung, che invece ha superato Apple nella quota di mercato attraverso la popolarità dei suoi più grandi Galaxy.

Apple ha programmato di elaborare due nuovi iPhone per il prossimo anno con schermi più grandi che passerebbero da 4,7 a 5,7 pollici.

Per l’ iPhone 4, Jobs aveva osservato che lo schermo da 3,5 pollici era ritenuto la dimensione ideale per i consumatori, pur sapendo però che l’iPhone è dotato di uno degli schermi più piccoli tra gli smartphone più venduti sul mercato della telefonia mobile e che  i consumatori ormai passano più tempo a navigare sul web e tra i contenuti in streaming.

Mentre Samsung ha dotato i Galaxi S4 e Galaxy Note 2 di schermi rispettivamente da 5 pollici e da 5,5 pollici.

Per quest’anno Apple prevede il lancio di due nuovi modelli di smartphone, l’iPhone 5S con nuova tecnologia digitale e una versione più economica in involucro di plastica con rivestimenti in una gamma di 5-6 colori per differenziarlo dal modello più costoso che tradizionalmente è venduto solo in bianco e nero.

La società stessa ha discusso un prezzo di $ 99 per il modello economico. Ma sarà davvero cosi? solamente il tempo potrà confermare le ipotesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>