Wavii: Apple e Google si fanno guerra per la start-up (ma vince Google)

di Lorenzo Paletti 242 views0

Google è riuscita a mettere le mani su Wavii, una start-up che, fino ad ora, ha solo creato una applicazione per iOS che permette di comprimere intere notizie in un semplice status update. Google e Apple si sarebbero combattute l’acquisizione della compagnia a suon di rilanci, ma alla fine avrebbe vinto Mountain View, che avrebbe pagato 30 milioni di dollari ai fondatori di Wavii.

La tecnologia ora utilizzata in Wavii sarà integrata probabilmente in Google Now, ed è strano vedere che non esiste una applicazione di Wavii per Android, ma solo per iOS. La descrizione su App Store per l’applicazione spiega: “Divertiti scoprendo cosa succede nel mondo in pochi attimi con un news feed sempre aggiornato sui più diversi argomenti. Wavii crea automaticamente aggiornamenti di stato riguardo la tecnologia, i politici, le celebrità, e qualsiasi altra cosa, rendendo gli eventi del mondo degli ottimi spunti di discussione con gli amici”. Apple avrebbe potuto sfruttare questa tecnologia all’interno di Siri, ad esempio per rispondere a domande come: Cosa c’è di nuovo al cinema?.

[via]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>