Seriamente a rischio l’immediata disponibilità di iPhone 14 dopo l’uscita

di Francesco Bianco 24 views0

Ci sono tanti dubbi, arrivati a questo punto, sul fatto che Apple possa essere in grado di presentare ufficialmente i nuovi iPhone 14 a settembre, come era stato previsto inizialmente. Circa 24 ore dopo aver affermato che avrebbe aumentato le assunzioni e gli incentivi per i nuovi dipendenti, Foxconn, il principale fornitore di iPhone di Apple , ha dichiarato oggi che interromperà bruscamente l’assunzione di nuovi lavoratori per il suo stabilimento di Zhengzhou, in Cina, dopo che sono stati imposti nuovi blocchi e restrizioni COVID-19 sulla città di quasi 11 milioni di residenti.

iPhone 14

Cosa aspettarsi sulla disponibilità di iPhone 14 dopo l’uscita

Proprio ieri, Foxconn stava segnalando di voler assumere più lavoratori per soddisfare l’aumento della domanda dei consumatori, oltre alla domanda aggiuntiva causata dai vincoli della catena di approvvigionamento per la prossima serie di iPhone 14 . Ora, il South China Morning Post riferisce che Foxconn ha sospeso l’assunzione di nuovi lavoratori, affermando che potrebbe “complicare” la produzione per la linea di iPhone 14 prevista per il lancio in autunno.
La sospensione è arrivata sulla scia dei piani della società taiwanese all’inizio di questa settimana di aumentare le assunzioni offrendo bonus in denaro più elevati, hanno affermato le agenzie nei post sulla piattaforma di Tencent Holdings WeChat e Douyin, di proprietà di ByteDance, la versione cinese dell’app di video brevi di successo globale TikTok.

La decisione di sospendere l’assunzione di nuovi lavoratori della catena di montaggio potrebbe complicare il programma di produzione di iPhone 14 di Foxconn, che ha gestito la produzione di smartphone e componenti a Zhengzhou con un sistema “a circuito chiuso” che confina i dipendenti all’interno del suo campus.

Finora, Apple non dovrebbe ritardare drasticamente il lancio della serie ‌iPhone 14‌, come ha fatto per l’ iPhone 12. A differenza del normale orario, Apple è stata costretta a ritardare il lancio di ‌iPhone 12‌ fino a ottobre 2020, anziché a settembre. DigiTimes ha ipotizzato che i problemi della catena di approvvigionamento di Apple potrebbero comportare uno scenario simile quest’anno.

Tuttavia, alcune parti della catena di approvvigionamento di Apple sono in via di guarigione. Quanta, fornitore Apple per il MacBook Pro, questa settimana ha ripreso la produzione nel suo stabilimento in Cina a seguito di alcune interruzioni causate da nuovi blocchi e restrizioni. Durante la sua chiamata sugli utili della scorsa settimana , Apple ha affermato che si aspetta che i vincoli della catena di approvvigionamento continuino nel prossimo trimestre. Tim Cook ha affermato che Apple ha svolto un “lavoro ragionevole” superando i blocchi stradali della catena di approvvigionamento.

Staremo a vedere quale sarà il reale impatto di queste novità su produzione, lancio ed immediata disponibilità di iPhone 14 dopo la presentazione ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>