nano-SIM: Nokia pensa che quella di Apple non sia l’alternativa migliore

di Lorenzo Paletti 192 views0

Apple sta cercando di spingere un nuovo standard per le schede SIM. La compagnia di Cupertino avrebbe infatti disegnato delle nano-SIM, schede ancora più piccole delle attuali micro-sim, che permetterebbero di guadagnare volume all’interno dei dispositivi mobili. Il problema è che RIM, Motorola e Nokia non ci stanno ad accettare uno standard proposto da Apple. Non solo perché dovrebbero pagare le licenze per doverlo utilizzare, ma anche perché, stando a quanto dichiarato da Nokia, le nano-SIM fanno schifo.

Il nuovo design della compagnia europea sarebbe infatti più funzionale di quello proposto da Apple, e segue le direttive della ETSI, l’entità europea addetta alla scelta degli standard telefonici. Diversamente dal design di Apple, quello di Nokia non richiede alcun carrello per l’inserimento (come avviene ora sugli iPhone) e sarebbe più piccolo di quello di Apple.

Crediamo che in pratica si tratterà di qualcosa di differente dalla micro-SIM, e non di più piccolo, che creerà una barriera nell’adozione da parte del grande pubblico come alternativa alla micro-SIM, causando una frammentazione.

C’è di peggio. Secondo Nokia le nano-SIM di Apple sarebbero più costose di quelle disegnate in Europa, e la loro integrazione più costosa in telefoni di fascia bassa.

via | Cult of Mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>