Microsoft e Samsung giocano sporco col pinch-to-zoom

di Andrea Corsi 204 views0

Il pinch-to-zoom è una delle gesture che riassume meglio la ricerca di studiata semplicità, che rappresenta un po’ il DNA di Apple.

Tuttavia, nonostante l’azienda lo abbia brevettato e Steve Jobs stesso lo abbia dichiarato durante il Keynote di presentazione del primo iPhone, questo particolare elemento è stato copiato da ali produttori come Samsung e Microsoft.

A nulla sono valse le vittorie di Apple in tribunale, tanto che Samsung è Microsoft hanno deciso di presentare due brevetti in cui si descrive chiaramente il pinch-to-zoom come se Apple non lo avesse mai inventato e depositato.

Non vedo del buono nel copiare elementi proprietari pedissequamente. Ciò infatti, oltre a corrispondere ad una palese violazione di proprietà intellettuale, va ad inibire la creatività degli sviluppatori, determinando un ristagno tecnologico.

Per sopperire alla mancanza di pinch-to-zoom infatti Microsoft e Samsung avrebbero potuto infatti accelerare i tempi per l’implementazione di interfacce simil-Leap, ma così non è stato.

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>