Kodak: RIM e Apple non hanno violato nessun brevetto

di Lorenzo Paletti 115 views0

Spread the love

Kodak ha cercato di colpire Apple e RIM con un brevetto riguardante la ripresa di immagini fotografiche attraverso un sensore digitale. Kodak, una volta leader nel settore fotografico, ha sentito il peso dell’avanzamento tecnologico e sta oggi fallendo. La situazione non è migliorata ora che il giudice incaricato di dirimere la questione ha deciso che né RIM né Apple hanno infranto alcun brevetto di Kodak.

A riportare la notizia è il Wall Street Journal, che aggiunge un altro tassello alla causa legale che da tempo sta gravando su Cupertino. All’inizio degli anni ’90 Apple e Kodak si erano unite per produrre alcune macchine fotografiche. I brevetti depositati al tempo sono ora in fase di disputa. Ovviamente sia Kodak che Apple sono interessate ad ottenerli. Lo stesso CEO di Kodak aveva dichiarato lo scorso anno che: “I brevetti su cui ci sono problemi sono quelli di maggiore valore“.

Il brevetto in questione avrebbe fruttato a Kodak qualcosa come un miliardo di dollari. Si tratta di un brevetto nel quale si spiega che sarebbe possibile visualizzare l’immagine che si sta per scattare direttamente dalla macchina fotografica. Questo avviene sostanzialmente su qualsiasi smartphone. Per questa ragione sono ben 32 le compagnie che pagano oggi le royalities a Kodak per la preziosa proprietà intellettuale.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>