iTunes 11 in arrivo: i grandi cambiamenti del software di Apple

di Lorenzo Paletti 209 views0

Spread the love

Dovrebbero mancare pochi giorni al lancio di iTunes 11, l’ultima iterazione del software di Apple che ha visto la luce 12 anni fa, nel gennaio del lontano 2001. Non c’era alcun dispositivo con cui sincronizzare la propria libreria, o alcuno store digitale su cui acquistare brani musicali. Si trattava semplicemente di un software jukebox il cui motto era l’accattivante: Rip.Mix.Burn.

Nel corso degli anni iTunes ha visto qualsiasi genere di aggiunta. Dalla musica alle app, iTunes 10 è sensibilmente diverso da iTunes 1. Ars Technica ha fatto il punto della situazione con un lungo articolo in cui ha studiato tutte le evoluzioni del software, ma vale la pena ricordare i principali aggiornamenti.

  • iTunes 2.0 è stato rilasciato insieme al primo iPod nel 2001. Era solo per Mac e poteva essere sincronizzato tramite l’utilizzo di un cavo FireWire.
  • iTunes 4.0 è stato rilasciato nell’aprile del 2003, ed è stata la prima versione a contenere iTunes Music Store, che avrebbe rivoluzionato il mondo della distribuzione musicale, facendo concorrenza anche alla pirateria, con la vendita di brani a 0,99$.
  • iTunes 7.0 è arrivato nel settembre del 2006, e ha introdotto CoverFlow, il celebre sistema per la visualizzazione delle copertine degli album che è diventato un marchio per Apple, e Movies, la sezione di iTunes Store che permetteva l’acquisto di 75 film di Pixar, Disney, TouchTone e Miramax.

Dopo iTunes 7 non ci sono state grandi rivoluzioni, e oggi iTunes 11 è destinato a ulteriori piccoli aggiornamenti che non cambieranno completamente l’esperienza di utilizzo. Rimane da chiedersi se abbia ancora senso utilizzare lo stesso software per eseguire funzioni così diverse tra loro, o se non sia magari preferibile creare un nuovo sistema per la vendita e la sincronizzazione di contenuti.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>