120 BPM: Musica elettronica per tutti

di Redazione 321 views0

Spread the love

Vi abbiamo presentato 120 BPM a inizio mese e siamo ora pronti a darvi qualche dettaglio in più e le nostre opinioni, avendo avuto la possibilità di provare questa App per un po’ di tempo.

120 BPM consente la creazione di tracce musicali a partire dai 192 campionamenti disponibili, suddivisi in 4 stili musicali. Lo stile immediatamente disponibile è “Elettronica”, mentre “Funk”, “Dance” e “Pop Rock” sono disponibili tramite in-app-purchase.

Il poter comunque riprodurre fino a 5 tracce audio in contemporanea e in tempo reale, unito al fatto di poter registrare i nostri campionamenti, ci consente una certa varietà disponibile per dar sfogo alla nostra creatività anche solo con lo stile musicale di default.

Il punto di forza di questa App è sicuramente l’immediatezza e intuitività della sua interfaccia. Una volta selezionato lo stile, potremo scegliere il campionamento desiderato e trascinarlo nella timeline iniziando così a comporre. Tramite la barra degli strumenti in alto, è possibile scegliere la modalità copia, per selezionare più campioni contemporaneamente e copiarli per quante volte li si desidera far suonare.

È possibile regolare il volume di ogni singola traccia, oltre a quello generale ovviamente, e possiamo cambiare velocità e tonalità alla composizione che abbiamo generato.

Per un utente avanzato e smaliziato nell’utilizzo di software per la creazione musicale, sicuramente 120 BPM non va oltre il livello di puro divertissement, ma si rivela in ogni caso un ottimo passatempo, dal quale possono anche venire fuori delle buone idee. La categoria di App Store: Intrattenimento, non è scelta a caso infatti.

Una volta terminata la nostra creazione è possibile pubblicarla sui server di Little Worlds Studio, azienda produttrice del software, e condividerla con i nostri amici su Facebook. Molto carina la funzione di visualizzazione degli altri utenti che pubblicano le loro composizioni. Ci viene proposto un globo in 3D a la “Google Earth”, tramite il quale posizionarci sui vari file da ascoltare.

Grande difetto di questa seppur ottima App è l’impossibilità di scaricare le nostre creazioni se non pubblicandole preventivamente su Facebook, ottenendo così un link utile per il download.

In ogni caso, voto più che positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>