iCloud: confermato il no-push in Germania

di Alessandro Moretti 146 views0

Un tribunale regionale di Mannheim ha confermato nella giornata odierna il divieto di utilizzo del servizio push email in Germania per Apple.

Tale conferma deriva da causa vinta da Motorola lo scorso febbraio, per cui ancora oggi gli utenti tedeschi si ritrovano senza push per le loro email di MobileMe e iCloud.

Il tribunale ha confermato il divieto e ha stabilito inoltre che Apple deve pagare i danni Motorola. Motorola aveva presentato questa causa lo scorso aprile,quindi prima che venisse reso disponibile iCloud, in base al servizio push e-mail integrato in MobileMe. Gli avvocati di Motorola sono stati però abili nel sostenere che MobileMe si è in realtà trasformato in iCloud, quindi la causa che originariamente mirava a MobileMe ha colpito anche l’attuale servizio Apple.

via | iPad.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>