Tutte le app iPhone che ci spiano a giugno 2019

di Francesco Bianco Commenta

Davvero utili le informazioni che ci indicano le app iPhone che ci spiano a giugno 2019, secondo gli ultimi studi sul tema

app iPhone
app iPhone

Sta sollevando non poche discussioni in questo periodo la vicenda delle app iPhone che spiano gli utenti, considerando il fatto che a detta del Washington post troppe applicazioni estraggono una mole eccessiva di dati nel momento in cui lavorano in background, tra cui paradossalmente quella della testata.

Ad esempio, tra le app iPhone segnalate abbiamo anche Microsoft OneDrive, Mint, Nike, Spotify, The Weather Channel, DoorDash, Yelp, Citizen. La lista, però, potrebbe ampliarsi nel corso delle prossime settimane. Ecco quanto annunciato:

“Lo scorso lunedì sera, una dozzina di società di marketing, ricerche di mercato e altri mangia-dati-personali hanno ricevuto dei report dal mio iPhone. Alle 23.43, una società chiamata Amplitude ha appreso il mio numero di telefono, la mail e la mia esatta posizione. Alle 3.58 del mattino, un’altra chiamata Appboy ha ottenuto la fingerprint digitale del mio telefono [Cioè una stringa di caratteri che identifica il telefono in modo univoco, N.d.A.]. Alle 6.25 del mattino, un tracker chiamato Demdex ha ricevuto un modo per identificare il mio telefono, e inoltrarvi una lista di altri tracker con cui sincronizzarsi”.

La speranza, a questo punto, è che giungano comunicazioni ufficiali in grado di darci qualche dettaglio in più a proposito delle app iPhone che tendono a spiare gli utenti raccogliendo troppe informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>