La rimozione da iOS 6 frutta a YouTube il triplo dei guadagni

di Andrea Corsi 237 views0

Apple ha rimosso l’app nativa YouTube da iOS 6 col chiaro intento di indebolire Google, ma le cose – possiamo dirlo a distanza di un anno – non sono andate come previsto.

Anziché indebolirsi infatti Google si è rafforzata, dal momento che i suoi guadagni sono triplicati.

Poco tempo dopo l’uscita di iOS 6 Google ha provveduto a rilasciare su App Store un’app proprietaria di YouTube con pubblicità prima dei video.

Questo, unitamente alle nuove politiche per le app di terze parti, hanno determinato il successo economico di YouTube. È stata preclusa infatti agli sviluppatori la possibilità di abilitare una copia di cache dei video e di rimuovere la pubblicità prima dei video.

A riprova della buona sorveglianza sull’utilizzo delle API e delle licenze, si può citare il fatto che la stessa Microsoft negli scorsi mesi è stata costretta a ritirare dallo Store l’app ottimizzata per Windows Phone in quanto non era presente la pubblicità.

via | iDownloadBlog

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>