Pokèmon GO verso un aggiornamento automatico su iPhone: novità del 7 marzo

di Francesco Bianco Commenta

Pokèmon GO verso un aggiornamento automatico su iPhone, alla luce delle novità del 7 marzo attese per il pubblico in questi giorni. Che ve ne pare?

Arrivano novità interessanti in merito allo sviluppo di Pokèmon GO, se prendiamo in considerazione quanto è stato ufficializzato nel corso delle ultime ore per tutti coloro che tengono all’evoluzione di questo gioco per il proprio iPhone.

Premesso questo, nei prossimi giorni toccheremo con mano alcune importanti novità con relativi premi per chi si ritrova con Pokèmon GO installato a bordo del proprio iPhone. Ecco tutti i dettagli del caso:

“I riflettori non sono più puntati sulla nostra leggendaria settimana di Lotte Raid, in cui il Pokémon Leggenda Rayquaza ha dato prova della sua forza. Dal 5 al 16 marzo, le Uova dei Pokémon che preferiscono le giornate ventose si schiuderanno più spesso.

E non è tutto: potrete vedere Pokémon influenzati dal meteo anche in altre occasioni. Anche le Lotte Raid nelle Palestre della vostra zona avranno come protagonisti i Pokémon che preferiscono le giornate ventose. In più, potrete approfittare del doppio dei PE fino al 16 marzo: un ringraziamento speciale per il vostro entusiasmo e il vostro impegno.

Avete bisogno di Raid Pass Premium? Non dimenticate che nel negozio saranno disponibili pacchi speciali con questi pass fino all’11 marzo.

Anche se per ora Kyogre e Groudon se ne sono andati, potete continuare a sfidare Rayquaza nelle Lotte Raid fino al 16 marzo. Vivete appieno la schiusa delle uova, la cattura e le lotte in questo periodo limitato”.

Se siete curiosi di saperne di più in merito al nuovo evento di Pokèmon GO riguardante anche il pubblico iPhone accedete subito al gioco, in quanto i premi menzionati oggi sono già disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>