iPhone rubato? Scrivi una e-mail a Steve!

di Redazione 241 views0

iPhone fa gola a tutti, si sa, ma non tutti se lo possono permettere. Fortunati possessori del gioiellino Apple state bene allerta se non volete incappare nella spiacevole vicenda della protagonista del nostro post.

Alisa è una ragazza a cui è stato sottratto il proprio iPhone in prossimità di Brooklyn a New York. La protagonista della vicenda ha subito sporto denuncia alle autorità di polizia che, per iniziare l’indagine, le hanno detto di aver bisogno di accedere ai sistema di tracciamento di Apple ma l’azienda di Cupertino è parsa un po’ disinteressata alla vicenda. Insomma, il solito “ping pong” burocratico che non porta a grandi risultati.

Stanca di questa situazione Alisa ha deciso di contattare i piani alti della società di Cupertino e ha spedito una mail proprio al buon Steve spiegandogli la vicenda e chiedendo una risposta da parte di Apple. Tre giorni dopo riceve una telefonata dall’ufficio esecutivo di Apple che la informa che per avviare la procedura di tracciamento del suo iPhone è necessario che presenti ad Apple il rapporto della polizia di New York a prova dell’effettiva denuncia. Successivamente i responsabili Apple collaboreranno direttamente con le autorità di polizia per avviare l’indagine.

Ora che la modalità burocratica è stata chiarita, l’indagine è stata aperta: speriamo che Alisa possa riappropriarsi del proprio amato iPhone.

Ci si chiede solo se fosse davvero necessario scomodare il CEO di una società come Apple per uno stupido cavillo burocratico quando sarebbe stato sicuramente più semplice se i responsabili Apple fossero stati chiari dall’inizio. Noi d’altro canto ci consoliamo, almeno queste cose non succedono solo in Italia!

[via | appadvice]

[Photo Credits | Shadowajohn]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>