iPhone 5: dipendenti Apple si sono finti poliziotti per trovare il prototipo?

di Lorenzo Paletti 152 views0

Ricorderete che CNET aveva riportato la notizia stando alla quale un prototipo di iPhone 5 sarebbe stato trovato in un bar di San Francisco. Ora la polizia della città fa sapere di non avere mai cercato un iPhone disperso, contrariamente alla storia scritta di CNET, stando alla quale gli agenti avrebbero rintracciato il dispositivo usando Find my iPhone per poi effettuare una perquisizione in casa del ragazzo sospettato.

Ora il ragazzo di Bernal Heights che ha subito la perquisizione si fa vivo e sostiene che sei persone si siano presentate a casa sua per cerca l’iPhone. Le sei persone avrebbero fatto proprio riferimento alla geolocalizzazione tramite GPS per individuare la posizione precisa del device. Sergio Calderon, questo il nome dell’uomo sospettato, ha spiegato di essere stato minacciato da queste sei persone, quattro uomini e due donne, che si sono presentati sulla porta di casa con distintivi e la pretesa di perquisire casa sua, la sua auto, e il suo computer.

Uno degli uomini aveva anche lasciato il suo numero di telefono al ragazzo, dicendogli di chiamarsi Tony. Quando il San Francisco Weekly ha telefonato al numero ha scoperto che era collegato a Anthony Colon, dipendente di Apple. Il profilo di Anthony si trovava su LinkedIn fino a poche ore fa, e rivelava proprio il suo lavoro per Apple.

via | Apple Insider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>