iOS 4.2 GM: i link per il download

Spread the love

Non abbiamo ancora avuto modo di provare se è possibile effettuare l’aggiornamento anche senza essere degli sviluppatori, ma per tutti coloro che si sentissero in vena di rischiare, Gumball Tech ha postato i link ai download di iOS 4.2 per iPhone, iPod touch e iPad.

Se volete provare ad effettuare il restore del nuovo firmware per il vostro iDevice non dovete fare altro che visitare la pagina di Gumball Tech, scaricare la versione di iOS per il vostro dispositivo e la nuova beta di iTunes 10.1 (necessaria per il procedimento).

Dopo avere installato iTunes 10.1b collegate il vostro device e fategli fare un backup di tutti i vostri dati (in caso qualcosa dovesse andare storto), quindi andate nella schermata di riassunto del vostro iPhone (iPod touch o iPad) e, tenendo premuto alt, premete su ripristina. Indicate nella finestra del Finder che volete sia installato il firmware che avete appena installato (si tratta di un file IPSW).

Ripeto che non abbiamo ancora avuto modo di provare il procedimento e non possiamo dare conferma che funzioni, ma tentar non costa nulla (e personalmente sono fiducioso che funzioni).

Ovviamente non ci prendiamo alcuna responsabilità in caso di problemi.

11 commenti su “iOS 4.2 GM: i link per il download”

  1. io lo sto facendo proprio ora, ovviamente ripristino da backup. ma poi itunes dovrò aggiornarlo quando uscirà quella ufficiale perchè ora mi da 10.1b.10

    Rispondi
    • Sì, la reinstalli scaricandola da apple.com/it/itunes. Anche perché questa versione è solo in inglese come avrai notato, mentre quella finale (che sarà rilasciata con iOS 4.2) sarà in italiano.

      Rispondi
  2. Tutto ok anche su iPad!
    Ecco la mia prima lamentela: speravo che alcune caratteristiche della tastiera (nella versione 3.2.2) arrivassero anche sull’iPhone in quanto molto comode (il doppio tap per fare il blocco maiuscole, il suggerimento delle accentate senza dover spostare il dito) e invece è avvenuto il contrario: tolte dall’iPad… 🙁

    Rispondi
  3. Quindi confermate che non è necessario essere sviluppatori? Funziona solo con l’aggiornamento o anche con il ripristino? L’avete provato su iPhone 4?

    Grazie mille

    Rispondi

Lascia un commento