iOS4: introdotte le firme SHSH anche per iPhone 3G e iPod touch di 2a generazione

di Filippo Bigarella 214 views0

Con l’arrivo di iOS4, Apple ha introdotto un nuovo sistema di controllo delle firme anche su iPhone 3G e iPod touch di seconda generazione, un po’ come avviene su iPhone 3GS, iPod touch 3g e iPhone 4, anche se vi è qualche sostanziale differenza.

Il sistema di firme dei device più recenti è infatti più restrittivo del nuovo introdotto sui vecchi device,  che può addirittura essere aggirato con molta facilità.

Il sistema di firme SHSH introdotto con l’arrivo dei più recenti device infatti, da iPhone 3Gs in poi, si basa sul device stesso: le firme infatti sono strettamente collegate all’ECID (Exclusive Chip ID) del device e vengono generate da uno scambio di dati tra i server di Apple ed il device stesso. Il tutto viene poi controllato dalla bootrom che, nel caso non trovi disponibili le firme per il firmware in questione ed il device su cui è montata, farà in modo che iTunes restituisca un errore.

Per quanto riguarda il nuovo sistema introdotto con iOS4 su iPhone 3g e iPod touch di seconda generazione il funzionamento è leggermente differente dato che il tutto si basa ed è compreso all’interno del firmware. Ciò significa che per i possessori di tali device, non saranno mai richieste delle firme per utilizzare dei firmware precedenti al 4.0 ma solo da esso in poi. Il “problema” riguarderebbe comunque solamente gli utenti intenzionati ad applicare il jailbreak al proprio dispositivo e può essere facilmente aggirato in due modi: il primo consiste nel ripristinare con un firmware già pwnato tramite PwnageTool, annullando totalmente il controllo di iTunes. Il secondo invece si basa su un altro tool sviluppato dal DevTeam, ovvero RedSn0w. Partendo dalla modalità DFU effettuando il ripristino e poi sbloccando il dispositivo al termine di tale processo, sempre dalla modalità DFU, il firmware non ha la possibilità di effettuare il controllo con Apple.

Proprio per l’introduzione di questa novità, Cydia ha iniziato a salvare le firme anche per iPhone 3G e iPod touch 2g: all’avvio di Cydia vi verrà infatti chiesto se vogliate o meno salvare le firme: per confermare vi basterà cliccare sul pulsante “Make my Life Easier”. Dopo aver effettuato questa breve precauzione, vedrete nella homepage di Cydia un messaggio che vi avviserà che il server di Cydia ha ricevuto la richiesta per archiviare la vostra firma. Dopo un paio di giorni invece verrete informati che la vostra firma è stata salvata correttamente e avrete quindi la possibilità, in futuro, di effettuare un downgrade a tale firmware.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>