iChatr rimossa dall’App Store per atti osceni

Spread the love

iChatr

L’applicazione iChatr, che vi avevamo presentato in questo articolo, è stata rimossa dall’App Store per atti osceni.

Si proprio così: questa applicazione per iPhone che sfruttava la videocamera frontale per farci video-chattare con altri utenti a caso è stata cancellata dallo store di Apple per colpa di molti utenti che la utilizzavano per scopi assai meno graditi.

Infatti si sono verificati parecchi casi di atti osceni mediante l’utilizzo proprio di questo software. Per questo Apple ha deciso di rimuovere questa applicazione dall’App Store proprio per evitare che altre persone potessero incappare in queste situazioni poco desiderate.

Gli sviluppatori affermano che stanno cercando di trovare insieme ad Apple una possibile soluzione per riportare questa applicazione nello store. Per il momento però gli sviluppatori non ci offrono ulteriori dettagli quindi non ci resta che attendere. Certo che però sembra difficile che riescano a trovare una qualsiasi soluzione che permetta a degli idioti del genere di non compiere più questi atti degni di censura.

[via]

1 commento su “iChatr rimossa dall’App Store per atti osceni”

  1. una sola volta son capitato su chat roulette per vedere cos’era dato che molti ne parlavano anche alla tv. insomma, mi son capitati alcuni nell’atto di masturbarsi beatamente e anche altri nel pieno di un sesso orale incosciente di essere in diretta internet!! mi ha fatto ribrezzo che la gente possa mantenere aperte cose cosi.

    Rispondi

Lascia un commento