Google alla conquista di iOS

di Lorenzo Paletti 183 views1

Con Android che occupa circa il 75% di tutti gli smartphone venduti, non ci sono dubbi che Google stia accumulando potere in ambito telefonico. Ora Mountain View starebbe però cercando di prendere il controllo anche di iPhone. Mentre Apple ha rimosso le mappe di Google e YouTube da iOS 6, la compagnia di Brin e Page non molla la presa.

Google infatti offre per iOS le stesse app di Android: Google Currents, Sparrow, Chrome… di fatto creando un nuovo strato sopra iOS che permette agli utenti di iOS di usare tutti prodotti Google. Ora, le regole che permettono l’approvazione di App Store consentono ad Apple di rigettare qualsiasi app che emuli funzioni già presenti nel sistema operativo. Google Ricerca Vocale, Sparrow, Google Maps, Gmail, Chrome e altre app potrebbero quindi essere rifiutate e non finire su App Store. La domanda è: quale sarebbe la risposta degli utenti di iOS?

Lascereste iPhone per passare ad un dispositivo Android che offre l’infrastruttura di Google e le sue applicazioni? Google farà di tutto per rimanere su iOS (anche perché due terzi delle ricerche effettuate da dispositivi mobili su Google arriva proprio da iPhone, iPod touch e iPad) ma come si comporterà Apple?

[via]

Commenti (1)

  1. Personalmente non apprezzo questa invasione di Google, quindi ho rimosso dal mio iPhone la quasi totalità delle applicazioni del Grande Fratello di Mountain View. Ho conservato solamente YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>